22 Gennaio 2020
icona Facebook icona Twitter icona Instagramicona Youtube


[]

percorso: Home > Gemellaggi

Concordia Volley

Video della stagione sportiva 2017/2018
Video della stagione sportiva 2016/2017
Video della stagione sportiva 2015/2016
Video della stagione sportiva 2013/2014
2013/2014 Volley Concordiese: Immagini di una Promozione
DAL CATACLISMA ALLA PROMOZIONE: la gemellata Concordiese passa in Prima Divisione
A due anni dal sisma meravigliose le notizie che arrivano da Concordia (MO). La nostra gemellata Volley Concordiese è stata promossa in Prima Divisione e a settembre avrà il suo nuovo Palazzetto.
Erminio e Saul Negrelli rispettivamente Presidente e Direttore Tecnico, festeggiano una stagione indimenticabile. Un grande traguardo conquistato grazie alla tenacia e alla passione di un gruppo di atlete tecnici e dirigenti che hanno saputo trasformare il poco rimasto del dopo sisma, in Oro. Da tutta la Polisportiva Roma 7 Volley i più calorosi complimenti e gli auguri più forti per il prossimo futuro.


Ecco il racconto:
Il Volley Femminile di Concordia sulla Secchia torna in Prima Divisione per il merito di un gruppo semplicemente fantastico. L'ultimo anno in cui Concordia ha potuto disputare questa categoria è stato tra il 1994 e il 1996, difficile anche da ricordare! Ma ripartiamo dall'inizio con ordine. Sono due anni, dopo gli orrori del sisma 2012, che la pallavolo a Concordia viene fatta in paesi diversi per la mancanza di palestre. Nel settembre 2012 si parte comunque, senza nessuna certezza, facendo un allenamento a Villa Poma (MN) il venerdì dalle 21,30 alle 23,00 e il martedì a Quistello (MN) in una tensostruttura assieme ad una squadra maschile fin anche senza rete a disposizione. Ora siamo addirittura a celebrare la promozione della squadra in Prima Divisione. Tanti dirigenti avrebbero chiuso o almeno sospeso l'attività ma per Erminio Negrelli è stata solamente l'ennesima sfida da vincere come tante vinte in passato. Dopo un attenta ricerca, la Pallavolo Concordiese ha potuto svolgere la propria attività nella palestra comunale di San Giacomo delle Segnate (MN) e presso una tensostruttura di Concordia. Gli spazi in palestra sono stati sempre pochi ma sfruttati al meglio e tutto questo ha permesso ad una squadra straordinaria di vincere alla grande il campionato di Seconda Divisione Femminile 2013/14 permettendosi anche il lusso di mettere alle proprie spalle in classifica la pallavolo Anderlini Modena. Un'immensità di sacrifici da parte di un gruppo di ragazze straordinarie che sono il fiore all'occhiello di Concordia. Una squadra che ha insegnato a tutti come si affronta la vita in uno dei momenti più difficili della nostra storia. Concordia deve essere orgogliosa di un gruppo come questo. Dal settembre 2014 si rientra finalmente a Concordia con l'attività di Pallavolo nel nuovo fantastico Palazzetto dello Sport che ormai è quasi concluso. La Pallavolo Concordia tornerà ad impegnare la palestra del proprio paese nelle giornate del lunedì, mercoledì e venerdì come da storica tradizione. Un ringraziamento speciale anche a tutti i nostri sponsor che ci hanno sempre sostenuto nei momenti più difficili e ci hanno dato la forza di andare avanti. Ora l'appuntamento per tutti i Concordiesi è il torneo di beach volley che verrà svolto presso il centro sportivo di Concordia dal 23 giugno al 04 luglio 2014. L'ennesimo momento di svago promosso dalla Polisportiva Concordiese.

Qui per rivedere il reportage del soggiorno a Roma
VIDEO DI SALUTO E RINGRAZIAMENTO DALLA VOLLEY CONCORDIESE
IL CONCORDIA BRINDA AD UNO STORICO TERZO POSTO!
Decisiva l´ultima gara di campionato con l´importante vittoria con il Castelfranco



Meglio di così non si poteva proprio fare…! Come nelle più belle storie a lieto fine, si è conclusa la Regular Season del Concordia Volley, che davanti allo strapotere dell´Artiglio e del Limidi(peraltro non dimostrato negli scontri diretti con le “Amazzoni”), il team di Mister Saul Negrelli non ha affatto sfigurato, centrando un fantastico terzo posto conquistato a suon di vittorie, soprattutto nel girone di ritorno.Al fronte di una stagione tormentata dai problemi logistici, causati del Sisma 5.9 che ho scombussolato la vita dei paesani concordiesi e zone limitrofe nel Maggio scorso, ma in questo caso l´amore per lo sport ha trionfato, e le ragazze giallo-blù hanno dimostrato spirito di rivalsa e abnegazione assoluta, contro un qualcosa forse più grande di loro, tenendo alto il nome di Concordia.Generosi a preziosi, sono stati anche gli aiuti delle due “gite fuori porta” a Roma e Verona, che hanno donato aiuti importanti alla Polisportiva Concordiese, presieduta dal grande Erminio Negrelli. Ma cos´è quella cosa che ti fa´ rendere al massimo in una competizione? Noi crediamo sia l´allenamento, dove cresce il gruppo e instaura basi solide per acciuffare traguardi insperati. Il Concordia Volley ha dovuto fare di necessità virtù, andandosi ad allenare nella palestra di San Giacomo delle Segnate, con ragazze che si assorbivano anche un´ora di macchina per andare a farsi una sudata...La qualità e la coesione del gruppo hanno fatto il resto, andando a scalare vette che si pensavano insormontabili. Come non dimenticare il k.o. dopo appena una partita, del Capitano Barbara Previati(fuori poi per tutto il resto della stagione per l´infortunio al tendine d´Achille), e comunque ben sostituita dall´altra palleggiatrice Alessia Paltrinieri, coadiuvata dall´ultimo acquisto Valeria Buzzi.Durante tutto il resto della stagione sono poi salite in cattedra l´Opposto Claudia Russo, con le Bande Elena Polacchini, Krizia Barbieri e Valentina Ferraresi, insieme al buon apporto del libero Martina Pelatti.E il centro? Come fare a meno delle centrali Veronica Abbondandolo, Giulia Diodati e Giovanna Artioli, e apprezzare i grandi miglioramenti di giovani esordienti come Nora Lanzoni e Giulia Bassoli.Tutte istruite tatticamente dal “Mourinho della Pallavolo” Saul Negrelli, coadiuvato da Gabriele Gibertoni e Marco Corallini, che come non mai hanno saputo unire l´utile al dilettevole, costruendo basi solide anche per l´anno venturo.Un terzo posto sudato e acquisito grazie a prestazioni eccelse e di sacrificio, come le ultime vittorie con il Cavezzo(3-0), Pol. Limidi(3-2), Donelli Vini Nonantola(3-2). Bene anche nel derby con le cugine della Possidiese, conquistato con un secco 3-0.E poi l´ultima gara della stagione, il 3 Maggio con la vittoria sul Castelfranco, che in concomitanza della sconfitta per 3-1 del Madonnina, è valsa il terzo posto in classifica, che permetterà alle “Amazzoni” di affrontare la terza dell´altro girone, per stabilire la classifica finale, e sperare magari in un ripescaggio.

IL CLASSIFICONE: Volley Limidi 64, Artiglio 57, CONCORDIA 47, Madonnina

46, Donelli Vini Nonantola 35, Citta´ di Carpi 31, Castelfranco 31, Cavezzo 30, Basser 27, Pol. Limidi 17, Torrazzo 7, Possidiese 1.
POL. CASTELFRANCO EMILIA - POL. CONCORDIESE 0 - 3 (18/25 14/25 23/25)
Grande vittoria per 3:0 contro la difficilissima squadra di Castelfranco Emilia.

Il merito va alle meravigliose ragazze di Concordia che hanno giocato un´annata strepitosa!

In combinazione con la sconfitta della Madonnina ad Artiglio, la squadra di Mr. Negrelli sale al terzo posto in classifica.

Concordia supera il miglior traguardo mai ottenuto nel campionato di seconda divisione femminile modenese:

47 punti fatti, nonostante all´inizio della stagione non ci fosse nemmeno la disponibilità di una palestra.

Un risultato immenso ed una soddisfazione meravigliosa!

Saul (e tutto lo staff) ringrazia sentitamente tutte le sue giocatrici:

GRAZIE A TUTTE PER I GRANDI SACRIFICI CHE AVETE FATTO.

ABBIAMO FATTO UNA STAGIONE IMMENSA, NONOSTANTE LE DIFFICOLTÀ CHE ABBIAMO AVUTO.

COMPLIMENTI A TUTTE.

Ora si può lasciare spazio ad un fine settimana di festeggiamenti per il bellissimo traguardo raggiunto.
UN CONCORDIA SULLE ALI DELL´ENTUSIASMO SFIORA IL COLPACCIO CON LA CAPOLISTA LIMIDI!

Ormai non ci sono più aggettivi per definire la caparbietà e la tenacia della Amazzoni giallo-blù, che hanno saputo osare, dove nessuno ci era mai riuscito. Anche all´andata finì 3-2 per il Limidi, e per il Concordia erano piovuti complimenti su complimenti, visto e considerato, che le ragazze di Mister Saul Negrelli, sono state le Uniche del girone, a portare via punti alla capolista. E nella gara di ritorno, si è assistito allo stesso epilogo: Concordia straripante e determinato nel strappare il Pass per il Tie Break, terminato poi con un finale dolce per le “Girl” di Mister Nicola Schiavo, detto il “barbetta”, lanciate più che mai a conquistare la promozione in Prima Divisione.

Ma questo Concordia diverte e fa´ divertire, e quando da´ l´idea di essere spacciato, risorge come una fenice, piazzando dei colpi assurdi e micidiali, come il 25-14 del quarto set, tra lo stupore generale di tutti i tifosi, accorsi per assistere al “big match”.

Positivo il commento a fine gara di Mister Saul Negrelli: “E´ stata una bellissima partita, emozionante e ricca di colpi di scena, e ad un certo punto ho addirittura pensato di poter far l´impresa insieme alle mie ragazze. Il fatto che siamo l´unica squadra ad aver strappato punti al Limidi ci deve dare l´autoconvinzione di dover fare ancora meglio. Siamo comunque in un gran momento, merito della grandissima disponibilità e applicazione del mio gruppo…”

Il prossimo turno, vedrà le Amazoni concordiesi, opposte alla seconda forza del campionato, l´Artiglio, che all´andata vide la grande rimonta delle giallo-blù, da 0-2 a 2-2, per poi cadere solo al Tie Break.



IL CLASSIFICONE: Volley Limidi 46, Artiglio 44, Pol. Madonnina 37, Concordia 33, Basser 21, Cavezzo 20, Donelli Vini Nonantola 19, Castelfranco 17, Citta´ Verde di Carpi 17, Pol. Limidi 16, Torrazzo 6, Possidiese 0.



ALTRO TRITTICO PER LE “AMAZZONI” E IL VERDETTO DICE TRIS DI VITTORIE!

Continua la cavalcata vincente delle “Amazzoni giallo-blù” di Mister Saul Negrelli, lanciatissime verso i piani alti della classifica di Seconda Divisione, in serie positiva da ormai sei turni di campionato. L´ultima sconfitta, infatti, risale al 23 Gennaio, contro il Vini Donelli Nonantola, ma da quel mezzo passo falso, sono cambiate molto cose, perchè il “patto d´accaio”, stretto da mister Saul e le sue Guerriere, sembra davvero aver trovato l´affiatamento giusto per centrare un obbiettivo importante. E giunti a questo punto, a salvezza praticamente già acquisita(tocchiamo ferro!), le concordiesi possono sbizzarrirsi inseguendo le zone alte della classifica, e quel piazzamento che magari le potrebbe portare a disputare le fasi finali per il salto di categoria....chi lo sa....

TORRAZZO ESPUGNATO DOPO UN PRIMO SET DI..STUDIO!

I soli tre punti in classifica del Torrazzo, stanno a simboleggiare una situazione difficile, per non dire drammatica, e forse è stata proprio questa reazione nervosa, ha portare le modenesi ha vincere il primo set con le nostre Amazzoni, con il parziale di 25-18. Un set di studio per Velentina Ferraresi e compagne, che forti del 3-0 dell´andata non pensavano un inizio così. Ma ecco che, alla lunga, le ragazze di Negrelli sono riuscite ad esprimere il loro gioco forte e audace, imponendosi negli altri tre set con i parziali di 25-11, 25-17 e 25-21, portando a casa il bottino pieno.

CON IL BASSER, VITTORIA AL TIE-BREAK!

L´importante era non perdere, per non dare adito alla squadra sotto(in questo caso il Basser), di avvicinarsi al quarto posto. Settimana molto travagliata per Krizia Barbieri e compagne, che praticamente non hanno mai potuto allenarasi, per la mancanza della disponibilità delle palestre. Un colpo basso, che tuttavia non ha scalfito l´umore del Concordia(in quel di San Giacomo), e la vittoria al Tie Break ha devvero dell´epico. Ecco i parziali: 14-25, 25-16, 25-17, 25-27, 15-6.

VITTORIA ANCHE NEL MATCH CLOU CON IL MADONNINA!

Sesto risultato utile consecutivo per il Concordia Volley, che nonostante la sconfitta dell´andata per 3-1, ha tirato fuori gli artigli, vincendo al Tie Break in casa delle avversarie. Prova eccelsa, per le giallo-blù, che hanno dimostrato di poter stare là davanti eccome. I primi due set sono stati subito preda delle ragazze del “basso Secchia”, che tuttavia hanno poi avuto un calo fisiologico, perdendo sia nel terzo che nel quarto set. Poi il Tie Break, ha premiato la squadra più unita e compatta. Un altro mattone aggiunto al Castello che Mister Negrelli e le sue Amazzoni stanno costruendo.

IL CLASSIFICONE: Volley Limidi 44, Artiglio 38, Madonnina 34, Concordia 32, Basser 21, Olmar & Mirta 20, Donelli Vini Nonantola 19, Città di Carpi Verde 17, Castelfranco 17, Pol. Limidi 13, Torrazzo 3, Possidiese 0.
IL CONCORDIA VOLLEY CHIUDE L´ANDATA CON TRE SPLENDIDE VITTORIE E UNA SOLO SCONFITTA!

Termina in positivo il girone di andata delle “Amazzoni Giallo-blù”, che tra il 17 Gennaio e il 6 Febbraio, sono scese in campo ben quattro volte, onorando alla grande il campionato di Seconda Divisione Femminile, e strappando alle dirette avversarie, la bellezza di 9 punti sui 12 disponibili. Girone chiuso quindi con 22 punti all´attivo, frutto di 7 vittorie e 4 sconfitte, maturate con la convinzione che nelle quattro partite in cui non sono arrivati punti pesanti, si avrebbe anche potuto fare il colpaccio, magari osando qualcosina in più... “Prova del 9” rimandata quindi al ritorno.TRASFERTA POSITIVA CON LA POL. LIMIDI: L´amichevole di inizio Ottobre, l´aveva predetto che le “Amazzoni” possedevano qualità maggiori, e la partita di campionato lo ha confermato. Il Concordia ha avuto cosi´ ragione delle giovani ragazze di Limidi, che hanno dovuto soccombere allo strapotere giallo-blù, con il punteggio finale di 3-1, con i rispettivi parziali:12-25 18-25 25-14 18-25.

CONCORDIA “UBRIACATO” DAL VINI NONANTOLA: Il 2013 nonostante le buone prestazioni, ha anche portato alle ragazze di Saul Negrelli, una pesante battuta a vuoto. Quella maturata con la Polisportiva Vini Nonantola, che occupa il sesto posto posto della classifica, due posizioni sotto le “Amazzoni Concordiesi”. Le nonantolesi, a detta di molti, hanno giocato il classico “Jolly”, facendo passare un triste mercoledì sera alla Troup di Negrelli. Ecco i parziali: 20-25 16-25 20-25.

DERBY CON LA POSSIDIESE ALLE AMAZZONI: E´ venne quindi, nella data del 2 Febbraio, il “Derby delle Ex” con la Possidiese, nell´insolita palestra di Mirandola, e davanti ad un´infinita cornice di tifosi. “Derby delle Ex”, perchè sia da una parte che dall´altra, figuravano ragazze che militavano, o hanno militato nell´altra squadra, oppure, che abitano o hanno abitato nell´altro paese(infatti solo 3 Km distanziano le due località). Andando più sul recente, era una partita sentitissima per Claudia Russo, Veronica Abbondandolo e Elena Polacchini, e soprattutto per le due sorelle Barbieri, Krizia e Giada, che finora non avevano mai giocato contro in una gara ufficiale.

Ebbene si, le Concordiesi giallo-blù hanno potuto festeggiare a suon di attacchi, la sesta vittoria in campionato, piegando le rivali con i parziali di 19-25 11-25 25-17 25-16.

CASTELFRANCO UMILIATO, SECONDA VITTORIA CONSECUTIVA PER LE GIALLO-BLU´: In gergo si dice “battere il chiodo finchè è caldo..” e le Amazzoni conquistano la seconda vittoria consecutiva, avendo ragione del Castelfranco, nella palestra amica di San Giacomo delle Segnate. Le giallo-blù chiudono così nel modo più consono il girone di andata, destreggiandosi ottimamente nell´arco dei tre set, e non lasciando tempo di replica alle avversarie, con i parziali di: 25-18 25-17 25-15.

LA PRIMA DI RITORNO DICE ANCORA....VITTORIA! Era una partita speciale per il Capitano Barbara Previati, perchè proprio contro il Città Verde di Carpi, l´alzatrice si infortunò al tendine d´Achille, nella prima giornata di campionato. Era quindi d´obbligo vincere per la Bibi, e così è stato. Partita da urlo per il Concordia, che ha chiuso la pratica con il punteggio di 3-1,(25-21 25-17 12-25 25-12), balzando al quarto posto della classifica di Seconda Divisione a 25 punti.

IL CLASSIFICONE(MOMENTANEO): Volley Limidi 35, Artiglio 29*, Madonnina 27*, Concordia 25, Basser Volley 20, Nonantola 18*, Carpi Verde 14, Pol.Limidi 13*, Castelfranco Emilia 12, Cavezzo 11*, Possidiese 0*, Torrazzo 0. * una parita in meno
IL CONCORDIA PARTE BENE E VINCE IL DERBY CON IL CAVEZZO 3-1!
2DF> OLMAR & MIRTA - POL. CONCORDIESE 1-3 (24/26 13/25 25/22 24/26)
La sosta ha giovato alle ragazze di Mister Saul Negrelli, che nella settima giornata del Campionato di Seconda Divisione Femminile, hanno piegato la formazione Olmar&Mirta di Cavezzo. Un derby d´altri tempi, giocato in un insolito tendone di nuova generazione, vista l´inagibilità della palestra di Cavezzo. Le “Amazzoni” giungevano a questo appuntamento, dopo aver disputato un quadrangolare nella giornata di domenica 6 Gennaio in quel di Buttapietra. Un buon terzo posto che ha comunque permesso al Mister di provare nuove soluzioni in vista del campionato. Nella saccoccia e nelle gambe delle giallo-blù, ci sono finiti anche i test amichevoli con l´Hostilia, il San Felice e il San Giacomo, per smaltire i vari panettoni e pandori consumati per le feste, come è giusto che sia...

IL DERBY: Ecco che la prima gara del nuovo anno, vedeva opposte la “Amazzoni” al Cavezzo, derby che già l´anno scorso segnò la svolta in positivo del Concordia, con una netta vittoria per 3-0, e un set(l´ultimo) passato alla storia per il netto divario: 25-7.Quest´anno la vittoria, non è stata netta come nella passata stagione, ma comunque se non è stata la miglior gara del Concordia fin´ora, poco ci è mancato. Le ragazze di Saul, hanno stravinto ogni duello individuale e i primi due set sono andati in archivio sul 2-0 con i parziali di 26-24 e 25-13. Da applausi strappalacrime i salvataggi in extremis, le schiacciate e i recuperi, dell´Opposto Claudia Russo, dell´Alzatrice Paltrineiri, assieme al Libero Pelatti, e alle Bande Polacchini e Ferraresi. Il terzo set ha visto un leggero calo fisiologico del Concordia, che ha permesso al Cavezzo di rientrare in partita(25-22), ma nel quarto e ultimo set, non c´è stata più storia e la “Negrelli Band” ha chiuso il capitolo derby con il muro vincente dell´Opposto classe ´90 Claudia Russo, eletta a detta di molti una delle migliori in campo se non la migliore, per la prolificità dei suoi attacchi. Giusto comunque anche elogiare la prova di gruppo risultata davvero devastante e fondamentale ai fini del risultato.

LA CLASSIFICA: Tre punti fondamentali, quelli che il Concordia ha strappato al Cavezzo, che permette alla giallo-blù di balzare a quota 13 punti in classifica, aspettando la trasferta di Giovedì 17 con la Pol. Limidi.

Volley Limidi 20, Artiglio 20, Madonnina 15, Basser 14, Concordia 13, Pol.Limidi 13, Castelfranco Emilia 9, Nonantola 8, Carpi Verde 5, Cavezzo 3, Possidiese 0, Torrazzo 0.

Luca Loschi

Ufficio Stampa Volley Concordiese
INTERVISTA AL MISTER DEL CONCORDIA VOLLEY SAUL NEGRELLI
Nell´anno 1969, Apollo 11 atterrava sulla Luna, l´Unione Sovietica lanciava la Navicella Venera 6 sul Pianeta Venere, i Led Zeppelin rilasciavano il loro primo album, e sempre restando nel tema del perseguimento di un sogno, sempre in quel magico anno, nasceva l´allenatore del Concordia Volley Saul Negrelli, che fin da piccolino ha coltivato il grande amore per la Pallavolo.

LA CARRIERA...:Sempre seguito dal fedele padre Erminio, Saul ha iniziato a giocare alla tenera età di 11 anni, e tutt´ora che ne ha quasi 44, si diletta nei campi di Seconda Divisione, nell´incarico di Allenatore-Libero del Quistello Volley.

Questo appena iniziato, è per Saul il quindicesimo anno da Allenatore: “La mia fortuna, -ci racconta- è stato di avere fin da piccolino un grande Mister come Lino Maschi(arrivato ad allenare fino in B1), che mi ha insegnato i fondamentali della Pallavolo davvero in modo solido, mentre durante la mia carriera di Allenatore, sono stato al fianco di Luciano Molinari(Allenatore di livello nazionale) per tre anni.”

Con quest´ultimo Saul ha allenato nella stagione 1999/2000 e 2000/2001 a Mirandola con tre gruppi: la Serie C, una Seconda Divisione e un under 17 il primo anno e un under 18 il secondo, femminile: “Nella stagione 2008/2009 ero sempre al fianco di Luciano Molinari come secondo allenatore di una serie "B2" maschile a Carpi, un´esperienza indimenticabile ma tremendamente pesante. Luciano mi ha insegnato tanto ed è stato per me un onore aver potuto lavorare con lui. Io come allenatore non credo proprio di essere nessuno, ho avuto solo la fortuna di avere vicino a me allenatori importanti, quelli che contano per intenderci. Io cerco di trasmettere alla mia squadra tutte le nozioni che ho, o meglio cerco di fare il possibile.”

Poi è iniziata la favola con il Concordia Volley, cercando principalmente di aiutare il padre Erminio, che per il paese di Concordia ha dato davvero tanto: “Ha speso tanti anni della sua vita e anche quest´anno che è dura, lui c´è sempre. Lui è dirigente da 34/35 anni, una vita davvero. Un grandissimo personaggio per tutto quello che ha fatto per gli altri e non perchè è mio padre. Lui ha ancora quell´entusiasmo da bambino quando può avere un gruppo in palestra che gioca....E´ semplicemente meraviglioso!”

IL TERREMOTO NON HA VINTO...:La stagione 2012-13 è partita con il gruppo storico della Amazzoni Giallo-blù, con l´ingresso di alcuni volti nuovi, l´annata si è conclusa con tre vittorie e tre sconfitte: “Ti posso dire sinceramente che mi aspettavo di partire bene, perchè abbiamo incontrato squadre ampiamente alla nostra portata e perchè le nostre ragazze sono partite notevolmente determinate cercando di mettere da parte qualsiasi problema personale. Abbiamo cercato di fare gruppo, che è il segreto delle squadre vincenti. Nelle ultime tre gare abbiamo incontrato le squadre favorite del campionato che sono Volley Limidi, Artiglio e Madonnina, ma in ogni caso abbiamo ben figurato. Solo con la Madonnina non abbiamo fatto punt,i ma con Volley Limidi e Artiglio abbiamo giocato fino all´ultima palla, e alla grande!”

Epica l´ultima sconfitta con il favoritissimo Artiglio, che sopra di due set, si è fatto rimontare dalle giallo-blù, fino al Tie Break: “Una sconfitta che servirà a farci crescere, per cercare di capire, nonostante tutto, quello che abbiamo sbagliato, per cercare di migliorare nei particolari. Il Tie Break rimane comunque una lotteria come lo sono i calci di rigore per il calcio. E´ un set brevissimo, e se parti bene, difficilmente perdi!

LE SODDISFZIONI SONO STATE...: “Quello che mi piace sottolineare è vedere una squadra che gioca da squadra, unita nelle gioie come nelle difficoltà, perch´ è troppo facile unirsi al carro dei vincitori e allontanarsi quando va´ male. L´imperativo è di star sul pezzo anche quando è dura.”

LE RAGAZZE...: “Sono molto contento del gruppo che ho...mi piace tanto..giuro! Gestire una squadra non è facile ma ci metto tutto me stesso. Non mi piace parlare delle individualità....mi piace parlare del gruppo., perchè la pallavolo è uno sport di quadra. Con le varie ragazze poi parlo individualmente di qualsiasi problematica, tecnica, tattica e psicologica.

COSA C´E´ DA MIGLIORARE...:C´è sempre da migliorare. Io stesso cerco di farlo da allenatore e giocatore (visto che gioco ancora), cerco di curare i diversi problemi tecnici o tattici di ognuna (ognuna ha le proprie problematiche). Cerco anche, per quello che riesco, di curare le diverse difficoltà a livello psicologico. Anche questo è un aspetto importante che cerco proprio di non trascurare.”

L´OBBIETTIVO...: “Sicuramente quello di mantenere la categoria, e per fare ciò servono 25 punti come obiettivo minimo, ed ora ne abbiamo "solo" 10. Ma un altro obiettivo per me fondamentale, è quello di mantenere un gruppo come questo. Ripeto che questo gruppo a me piace davvero tantissimo e sono orgoglioso di questa squadra. Questa squadra l´ho creata in buona parte io cercando i giocatori che provengono da paesi diversi. Sono molto "geloso" di questo gruppo e tengo a tutte le ragazze che ho in palestra, cercando di fare per loro tutti i sacrifici possibili. Questa è poi un´annata particolare di grandi difficoltà dove abbiamo dovuto lottare per avere anche uno spazio in palestra, ma piano piano ci siamo riusciti, e ora ripartiremo Sabato nel derby con il Cavezzo.”



Luca Loschi

Ufficio Stampa Volley Concordiese
UN CONCORDIA DAI DUE VOLTI CADE CON L´ARTIGLIO AL TIE BREAK!
2DF>POL. CONCORDIESE â€" G.S. ARTIGLIO 2-3 (19/25 24/26 28/26 28/26 9/15)
Succede quando meno te lo aspetti... Questa partita è la classica eccezione che conferma la regola, perchè nonostante l´Artiglio sia una delle squadre sicuramente più forti e attrezzate del girone di Seconda Divisione, mercoledì sera contro le nostre Amazzoni si è assistito ad uno scontro tra Titani. Vero, che i primi due set sono stati preda delle ospiti, nonostante il grandissimo approccio alla partite delle giallo-blù, ma è anche vero che ogni partita ha la sua storia, e se le Amazzoni, affronteranno con questo piglio tutte le gare, si potranno togliere delle grossissime soddisfazioni.

Le guerriere concordiesi si sono dovute arrendere solo al Tie-Break, dopo una rimonta incantevole, plagiata dall´ottima intesa che sta´ legando sempre di più le ragazze.

LA PARTITA: Dopo un´ora scarsa di gioco, il punteggio diceva 2-0 per l´Artiglio, e tra gli spalti si udivano quei mormori logorroici da stadio: “Ancora dieci minuti e andiamo a cena”.... E il sestetto composto dall´alzatrice Paltrinieri, dai centrali Artioli e Diodati, dall´opposto Russo, dalle bande Ciampone e Ferraresi, e dal libero Pelatti, si ritrovava incredibilmente sotto, nonostante una grandissima prova. Ecco quindi che “Mago Merlino” Saul Negrelli, fa´ salire Elena Polacchini e soprattutto la seconda alzatrice, ingaggiata per sostituire il colosso Barbara Previati, Valeria Buzzi, sicuramente una delle migliori in campo. Detto fatto, i salvataggi delle Amazzoni diventano eroici, compresi gli attacchi, e il piatto è stato servito. Si va´ così sul più che giusto 2-2, in mezzo alla stupore generale, ma il Tie Break premia le giovani modenesi dell´Artiglio, alle quali va´ dato merito di essere una grande squadra, giovane e destinata ancora a crescere.

LA CLASSIFICA: (Da aggiornare visto che solo il Concordia ha disputato sei partite) Volley Limidi 14, Polisportiva Madonnina 12, Artiglio 11, Basser Volley 11, Polisportiva Limidi 10, Concordia 10, Donelli Vini Nonantola 4, Castelfranco Emilia 3, Città di Carpi Verde 3, Possidiese 3, Olmar e Mirta 3, Torrazzo 0.

UN PUNTICINO, IMPORTANTE: Nessuno finora aveva tolto punti all´Artiglio, ma le ragazze di Saul Negrelli ce l´hanno fatta, e secondo tanti tifosi, avrebbero meritato qualcosa in più. Dopo tre vittorie esaltanti, ecco quindi giungere tre sconfitte rassicuranti. Questa è la strada giusta, forza ragazze!

Luca Loschi

Ufficio Stampa Volley Concordiese
LE AMAZZONI NON MUOIONO MAI, MA ALLA FINE PASSA IL LIMIDI AL TIE BREAK!
2DF>VOLLEY LIMIDI - POL. CONCORDIESE 3-2 (25/20 25/22 16/25 21/25 16/14)
Peccato davvero! Le ragazze di Saul Negrelli, nella quinta giornata del campionato di Seconda Divisione Femminile, affrontavano la Polisportiva Limidi, e non il Volley Limidi, come erroneamente detto da noi nello scorso articolo, e dopo aver disputato una gara mostruosa, per intensità e reazione, il magro bottino è di un solo punticino. Il 2-0 nei primi due set avrebbe ammazzato anche un toro, e gli stessi spettatori in tribuna erano certi di assistere al capitombolo del Concordia, anche nel terzo ed ultimo set; e invece, ecco che il “Pazzo Concordia” tira fuori gli artigli, e con una prestazione esaltante, recupera i due set di svantaggio cambiando un po´ le carte in tavola, fino al Tie Break, che poche settimane fa´ aveva portato fortuna alle Amazzoni giallo-blù.

LA PARTITA: Come già detto poche righe sopra, i primi due set sono stati di studio per le Amazzoni, che hanno fatto giocare il Limidi di Mister Schiavo, forse più del dovuto venendo sconfitte per 25-20 e 25-22. Nel terzo set ecco finalmente la Russo e la Ciampone salire in cattedra, e con l´ingresso in campo di Krizia Barbieri, sicuramente la migliore in campo, assieme a Lisa Maini(ben tornata Tower) la musica cambia. Positiva anche la prova della nuova alzatrice Valeria Buzzi. Si arriva ben presto al 2-2, con conseguente Tie Break, che purtroppo penalizza il Concordia Volley, sconfitto per 16-14. Una rimonta con tanto di vittoria sarebbe stata cosa da Guinnes per le Amazzoni, resta l´amaro in bocca, ma la consapevolezza di aver avuto una grandissima reazione, da grande squadra... Da Segnalare l´esordio stagionale per Elena Polacchini, che in queste partite sosteneva(e non poco) le ragazze dalla panchina, con un fair-play da ammirare.

LA CLASSIFICA: Con ancora qualche gara da recuperare, questa è la momentanea classifica: Volley Limidi 14, Polisportiva Madonnina 12, Basser Volley 11, Polisportiva Limidi 10, Artiglio 9, Concordia 9, Donelli Vini Nonantola 4, Polisportiva Castelfranco Emilia 3, Città di Carpi Verde 3, Possidiese 3, Olmar & Mirta 3, Torrazzo 0. (Possidiese e Artiglio con due gare in meno, Castelfranco e Nonantola una gara in meno). Per i dettagli vai al link: http://www.fipav.mo.it/fipav/index.jsp

OCCHIO ALL´ARTIGLIO: La prossima gara delle Amazzoni, si disputerà nella serata di mercoledì 12 Dicembre, nella palestra di San Giacomo della Segnate, contro un avversario molto ostico, che già in preparazione estiva, aveva fatto dannare le Amazzoni. Forza Girls!!!!

Luca Loschi

Ufficio Stampa Volley Concordiese
IL CONCORDIA VOLLEY INCAPPA NELLA PRIMA SCONFITTA!
2DF>POL. CONCORDIESE - POLISP. MADONNINA 1-3 (24/26 25/20 21/25 18/25)
Dopo le prime tre brillanti uscite del Concordia Volley, è arrivata la batosta nella giornata di mercoledì 28 Novembre, la quarta del campionato di Seconda Divisione Femminile. Sconfitta pesante, per 3-1, tra le mura amiche della palestra di San Giacomo delle Segnate, e maturata dopo una prestazione che nel complesso è stata buona, nonostante le defezioni ormai note dell´alzatrice Barbara Previati e del centrale Veronica Abbondandolo.

LA PARTITA: Saul Negrelli sceglie il sestetto composto da Alessia Paltrinieri come alzatrice, i centrali sono Giovanna Artioli e Giulia Diodati, le bande Francesca Ciampone e Valentina Ferraresi, Martina Pelatti come libero e Claudia Russo come opposto. Proprio quest´ultima, che dopo qualche balbettamento iniziale nel nuovo ruolo, come è normale che sia, sembra davvero aver assimilato eccome le nuove direttive, e la sua prova alla fine risulterà essere davvero apprezzabile. Della serie “..gli Opposti fanno la differenza nel bene o nel male..”, e la Russo per le amiche “Ciuffo”, si è ben distinta con ottimi muri sulle bande ospiti e buone schiacciate anche dalla seconda linea. Il primo set è tuttavia finito nella grinfie della Pol. Madonnina sul punteggio di 26-24. Bene poi le Amazzoni che nella ripresa si sono imposte per 25-20, per poi capitombolare nel terzo e nel quarto set con il il parziale di 25-21 e 25-18, nonostante l´ingresso in campo della banda d´esperienza Krizia Barbieri e all´esordio di Nora Lanzoni.

LA CLASSIFICA DICE...QUARTE: Volley Limidi 12, Pol. Madonnina 9, Basser 9, Concordia 8, Pol. Limidi 7, Artiglio 6, Castelfranco Emilia 3, Olmar & Mirta 3, Citta´ di Carpi Verde 3, Torrazzo 0, Donelli Vini Nonantola 0, Possidiese 0.

MERCOLEDI´....BIG-MATCH CON LA CAPOLISTA: Si giocherà mercoledi´ prossimo, la partitissima con la capolista Volley Limidi, reginetta indiscussa a punteggio pieno del girone, dove tuttavia le Amazzoni si sono ben comportate nelle amichevoli pre-campionato, scongiurando il detto più legato al calcio che alla pallavolo, “Volley d´Agosto non ti conosco....”



Luca Loschi

Ufficio Stampa Volley Concordiese
TRE SU TRE, IL CONCORDIA NON SI FERMA PIU´!
2DF>BASSER VOLLEY - POL. CONCORDIESE 2-3 (25/17 18/25 25/22 17/25 12/15)
Terza vittoria in altrettante gare, per la formazione allenata da Mister Saul Negrelli, che nonostante tutti i problemi logistici legati agli allenamenti, alle defezioni per gli infortuni della palleggiatrice Barbara Previati, e in ultimo della centrale Veronica Abbondandolo, centrano la terza vittoria.

Stavolta sudando più del previsto contro il Basser Ravarino, anch´esso primo a punteggio pieno, è stata una battaglia conclusasi con la vittoria al foto-finish nel quinto e ultimo set a disposizione per le due contendenti.LA PARTITA: Le “Amazzoni Giallo-blù” sono parse meno brillanti rispetto alle altre apparizioni, vista anche l´importanza del match e forse con quella troppa tensione che in ogni sport a volte condiziona certe giocate. Ecco quindi il primo set chiudersi sul punteggio di 25-17 per il Basser, nel magnifico parquet di Ravarino. Poi l´immediata reazione delle giallo-blù che pareggiano gli score vincendo il secondo set 25-18, ma perdendo poi il terzo con il parziale di 25-22. Il quarto e il quinto set sono invece dominio del Concordia, che prima si aggiudica l´ultimo squillo per andare al tie break vincendo 25-17, e poi liquida la pratica Basser vincendo 15-12, aggiudicandosi il primo big match del campionato.

LA CLASSIFICA SORRIDE: Con i due punti conquistati venerdì, il Concordia Volley si porta a quota otto punti in classifica, venendo tuttavia scavalcato dal Volley Limidi, che viaggia ancora a punteggio pieno. Ecco quindi la graduatoria: Volley Limidi 9, Concordia 8, Basser Volley 7, Polisportiva Madonnina 6, Polisportiva Limidi 6, Artiglio 3, Olmar & Mirta 3, Castelfranco Emilia 3, Citta´ di Carpi Verde 3, Torrazzo 0, Nonantola 0, Possidiese 0.

LA PROSSIMA GARA: Dopo l´allenamento di lunedì sera(finalmente a Concordia), le Amazzoni torneranno in campo mercoledì 28, nella palestra di San Giacomo delle Segnate, per affrontare il quarto impegno della stagione, contro la Polisportiva Madonnina, che nella tre gare precedenti ha ottenuto due vittorie(3-0 e 3-0) e una sconfitta(0-3). Forza Ragazze!
CHE AVVIO DELLE AMAZZONI, SEI PUNTI IN DUE GARE!
2DF> POL. CONCORDIESE â€" IL TORAZZO 3-0 (25/19 25/16 25/19)
A distanza di quattro giorni dalla prima apparizione in campionato, il Concordia Volley di Mister Saul Negrelli, è tornato in campo battendo il Torazzo 3 a 0.

Nella serata di mercoledì 14 Novembre, nella palestra “amica” di San Giacomo delle Segnate, vista l´ormai perenne inagibilità degli impianti sportivi concordiesi, è andata in onda la seconda di campionato. Sono stati quattro giorni molto intensi per la società e per le ragazze, vissute fra la gioia della prima vittoria in campionato e fra l´ansia per il grave infortunio capitato al capitano Barbara Previati, che peraltro si è già sottoposta all´intervento al tendine d´Achille.

Ecco quindi il Torrazzo, perdente nella prima giornata a discapito del Basser Volley per 3 set a 1; da sottolineare lo splendido gesto della società modenese che ha donato alla Polisportiva Concordiese una cospicua somma di denaro in beneficenza post Terremoto. Un pensiero davvero gentile e altruista, contraccambiato con una rosa rossa simbolica, distribuita dalle nostre giallo-blù ad ogni ragazza nel saluto iniziale pre-gara.

3-0, FACILE: Nonostante la perdita della “Bibi” Previati, la seconda palleggiatrice Alessia Paltrinieri, si è ben distinta nell´arco dei tre set non facendo rimpiangere più di tanto il magico capitano. Il primo set è andato così in archivio sul punteggio di 25-19 con le Amazzoni in palla fin da subito. Molto bene anche il libero Martina Pelatti, che quest´anno avrà il duro compito di non far rimpiangere Federica Secchi, che ha deciso, ahi noi, di abdicare e appendere le ginocchiere al chiodo. Il secondo set si colora ancora di giallo-blù sul punteggio di 25-16, sotto le schiacciate micidiali, o meglio spaziali(come le ha definite l´allenatore Saul), delle attaccanti!

Ed ecco quindi il terzo set, anch´esso vinto in modo sciolto e naturale, con lo stesso punteggio del primo set. Seconda vittoria in due giornate di campionato, diciamo che questo Concordia non poteva partire meglio di così.

TUTTE A RAVARINO: Ecco quindi un probabile scontro al vertice già da venerdi 23 novembre, dove le nostre Amazzoni tenteranno l´assalto, in quel di Ravarino(MO), al Basser Volley. Tutte le ragazze sono quindi chiamate al primo vero test della stagione, contro un squadra molto tecnica e tenace, forza ragazze!

Luca Loschi

Ufficio Stampa Volley Concordiese
POL. CONCORDIESE: COME UNA FENICE
2DF>CITTA´ DI CARPI VERDE â€" POL. CONCORDIESE 1-3 (20/25 15/25 11/25 22/25)
Il Concordia Volley è ripartito per la stagione 2012-13, con l´intento di disputare un buon campionato di Seconda Divisione Femminile e magari con il gusto di togliersi qualche soddisfazione in più.

La forza e la volontà hanno battuto anche il Terremoto che ha scosso l´Emilia nel mese di Maggio, e se non fosse stato per Erminio Negrelli, del figlio Saul e i loro collaboratori, assieme alla disponibilità delle ragazze, tutto questo non sarebbe successo. L´avventura delle “Amazzoni” giallo-blù è iniziata con l´esperienza romana di fine Settembre; una nota positiva in un´estate molto travagliata. Poi la ripresa degli allenamenti, dilazionati tra le palestre di Villa Poma e San Giacomo, in provincia di Mantova, con le amichevoli fissate ogni mercoledì in quel di Limidi, quartiere di Modena.

SI PARTE: E finalmente è arrivata la prima giornata di campionato, venerdì 9 Novembre, con la prima trasferta a Carpi, contro la Mondial Citta´ di Carpi.

Per la compagine di Saul, i problemi logistici sono stati numerosi in questi mesi, ma la voglia di giocare a pallavolo uniti all´amore per questo sport, hanno prevalso. Subito è arrivata una vittoria, sofferta, ma alla fine importante per il morale delle ragazze.

LA PARTITA: Il primo set si è dimostrato tabù per le ragazze di Saul, che hanno giocato bene, ma alla fine hanno lasciato l´ “Hurraaa” alle carpigiane sul 25-20, poi non c´è stata più storia. Il secondo set è stato terra di conquista per le Amazzoni giallo-blù che hanno chiuso il gioco sul punteggio di 25-15. Il terzo set, invece, è da Guinnes dei primati, perchè ad un certo punto, il tabellone segnava “Concordia 20 â€" Carpi 2”. Ecco quindi chiudersi il terzo parziale sul 25-11. L´ultimo set, è epico, perchè il pubblico, giunto molto numeroso, è infuocato, al che salgono in cattedra il centrale Veronica Abbondandolo con i suoi muri, e le bande Francesca Ciampone e Valentina Ferraresi con i loro attacchi, e il successo è assicurato sul 25-22.

IN BOCCA AL LUPO BIBI...: Primi tre punti in saccoccia, e morale alle stelle per le giallo-blù, se non fosse per quel terribile infortunio, quasi scappato agli occhi del pubblico, del capitano di mille battaglie Barbara Previati. Le Amazzoni perdono così momentaneamente la loro “Principessa Xena”, che si sottoporrà in questi giorni ad un´operazione al tendine d´Achille (in bocca al lupo Bibi da tutte le tue Amazzoni).

Mercoledi´, il secondo impegno del Concordia nella palestra di San Giacomo delle Segnate contro il Torrazzo.

Luca Loschi

Ufficio Stampa Volley Concordiese
icona Facebook icona Twitter icona Instagramicona Youtube


marchio di Qualità biennio 2018-2019

La polisportiva Roma7Volley si riconferma tra le prime società del Lazio ottenendo la certificazione argento del Marchio di Qualità Settore Giovanile per le stagioni 2017-2018/2018-2019

[]

convenzioni

[]

sostienici e aiuti lo sport

[]

anderlini network n. 24

[]
siamo a pagina 17

i numeri del sito

Ci avete visitato in
534352

sei il visitatore numero
107825


Il nostro scopo non e' quello di essere i primi della classe, cosa che al limite ci fa' anche piacere, ma di portare nel nostro quartiere una pallavolo professionale e divertente, un posto dove poter unire con veri intenti sportivi diversi ragazzi e dare a loro, e perche' no anche ai loro genitori, un modo pulito per vivere ed appassionarsi ad una disciplina sportiva che negli anni sta' prendendo sempre piu' piede sia in Italia che nel mondo.
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Informativa sulla privacy ex art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679
desideriamo informarLa che il Regolamento UE/2016/679 General Data Protection Regulation (G.D.P.R.), di immediata applicazione anche in Italia, in attesa dell’emanazione del Decreto previsto della Legge Comunitaria n. 163/2017 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali.
La nostra associazione è impegnata a salvaguardare la privacy dei propri associati e/o tesserati; desideriamo che Lei sappia come raccogliamo, utilizziamo, condividiamo e conserviamo i dati che La riguardano.

Nella presente informativa sulla privacy, descriviamo il modo in cui l’associazione nella sua qualità di Titolare del trattamento, raccoglie, utilizza, condivide e conserva i tuoi dati personali in conformità al Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 (il Regolamento generale sulla protezione dei dati).

Ci riserviamo di modificare la presente Informativa sulla privacy. A seconda della natura della modifica, sarà informato in merito a tali cambiamenti mediante nostre comunicazioni scritte o attraverso il nostro sito web www.roma7volley.it

Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.
Ai sensi dell´articolo 13 del G.D.P.R., pertanto, Le fornisco le seguenti informazioni:
1. I dati personali (nome, cognome, data di nascita, residenza, mail, telefono) da Lei forniti verranno trattati per le seguenti finalità basate sul Suo consenso e sul legittimo interesse della scrivente associazione sportiva dilettantistica: inserimento nel libro dei soci e/o tesseramento per le Federazioni Sportive e/o gli Enti di Promozione Sportiva cui siamo affiliati, ogni altro utilizzo attinente ai suddetti rapporti associativi e di tesseramento sportivo e per adempiere ad obblighi di legge.
2. Base giuridica di tale operazione sono l’art. 36 c.c., la normativa fiscale relativa agli enti non commerciali, in particolare l’art. 148 del T.U.I.R. l’art. 4 del D.P.R. 633/72 e l’art. 90 della Legge 289/2002, nonché le norme del CONI e delle Federazioni Sportive e/o gli Enti di Promozione Sportiva relative al tesseramento e alla partecipazione alle attività organizzate da tali enti o con la loro partecipazione.
3. I legittimi interessi del titolare del trattamento perseguiti con tale attività sono una chiara e corretta applicazione delle disposizioni statutarie sull´ordinamento interno e l´amministrazione dell’associazione, la possibilità di usufruire delle agevolazioni fiscali spettanti all’associazione, la possibilità di partecipare alle attività organizzate dagli enti citati al precedente punto 1.
4. Il trattamento sarà effettuato con le seguenti modalità: su schede manuali, realizzate anche con l’ausilio di mezzi elettronici, conservate in luoghi chiusi, la cui chiave è detenuta dal Presidente e dagli incaricati dell’amministrazione, ovvero in maniera informatizzata, su un PC posto presso la sede dell´Associazione che è attrezzato adeguatamente contro i rischi informatici (firewall, antivirus, backup periodico dei dati); autorizzati ad accedere a tali dati sono il presidente e gli incaricati dell’amministrazione. Ai sensi dell’art. 4 n. 2 del G.D.P.R, il trattamento dei dati personali potrà consistere nella raccolta, registrazione, organizzazione, consultazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, cancellazione e distruzione dei dati.
5. I dati personali saranno conservati per tutto il tempo indispensabile per una corretta tenuta del libro dei soci e/o per procedere alle formalità richieste dalle Federazioni Sportive e/o gli Enti di Promozione Sportiva cui siamo affiliati e per adempiere ad obblighi di legge: tale termine è determinato dal codice civile, dalla normativa fiscale e dalle norme e regolamenti del CONI e delle Federazioni Sportive e/o gli Enti di Promozione Sportiva cui siamo affiliati. La verifica sulla obsolescenza dei dati oggetto di trattamento rispetto alle finalità per le quali sono stati raccolti e trattati viene effettuata periodicamente.
6. Il conferimento dei dati è obbligatorio per il raggiungimento delle finalità dello statuto dell’Associazione ed è quindi indispensabile per l’accoglimento della sua domanda di ammissione a socio e/o per il tesseramento presso i soggetti indicati al punto precedente; l´eventuale rifiuto a fornirli comporta l´impossibilità di accogliere la Sua domanda di iscrizione e/o tesseramento, non essendo in tale ipotesi possibile instaurare l’indicato rapporto associativo e/o di tesseramento presso gli enti cui l´Associazione è affiliata.
7. I dati anagrafici potranno essere comunicati esclusivamente al CONI, alla Federazione Sportiva ovvero agli Enti di Promozione Sportiva cui siamo affiliati e per adempiere ad obblighi di legge; tutti i dati non saranno comunicati ad altri soggetti, né saranno oggetto di diffusione.
8. Il trattamento non riguarderà dati personali rientranti nel novero dei dati "sensibili", vale a dire “i dati personali idonei a rivelare l´origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l´adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale”. I dati sanitari sono conservati a cura del medico sociale che provvede in proprio al loro trattamento.
9. Il titolare del trattamento è la Polisportiva Roma7Volley A.D. con sede in Roma, contattabile all’indirizzo mail roma7volley@libero.it
10. Il responsabile del trattamento è Simonetta Capogna, Presidente dell´Associazione, contattabile all’indirizzo mail roma7volley@libero.it.
11. In ogni momento Lei potrà esercitare i Suoi diritti di conoscere i dati che La riguardano, sapere come sono stati acquisiti, verificare se sono esatti, completi, aggiornati e ben custoditi, di ricevere i dati in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico, di revocare il consenso eventualmente prestato relativamente al trattamento dei Suoi dati in qualsiasi momento ed opporsi in tutto od in parte, all’utilizzo degli stessi come sanciti dagli artt. da 15 a 20 del G.D.P.R. Tali diritti possono essere esercitati attraverso specifica istanza da indirizzare tramite raccomandata – o PEC - al Titolare del trattamento.
12. Lei ha in diritto di revocare il consenso in qualsiasi momento senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca. Tale diritto potrà essere esercitato inviando la revoca del consenso all’indirizzo e-mail indicato nel precedente punto 10.
13. Lei ha il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali ovvero a alla diversa autorità di controllo che dovesse essere istituita dal Decreto previsto della Legge Comunitaria n. 163/2017
14. Non esiste alcun processo decisionale automatizzato, né alcuna attività di profilazione di cui all´articolo 22, paragrafi 1 e 4 del G.D.P.R.
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio